+39 351 640 9726 Lun - Ven 09:00 - 13:00 15:00 - 17:30 Via Polito, 7/F, 90135 Palermo PA
Smart city
Eco Mobility
Officina Micromobilità

Mobilità sostenibile: ecco i servizi di sharing mobility più utilizzati a Palermo

Abbiamo somministrato a Palermo un questionario a più di 100 persone per chiedere quali fossero le loro abitudini circa gli spostamenti in città e quali fossero i mezzi in sharing più utilizzati. Da questo interessante sondaggio abbiamo ricevuto dei dati significativi circa la mobilità Palermitana.

Tra i servizi di mobilità più utilizzati al primo posto troviamo le auto private con più del 65%, al secondo posto le moto private utilizzate dal 25% degli intervistati e al terzo posto i monopattini in sharing (in condivisione). A seguire troviamo i bus, il tram e il car sharing.

Altro dato interessante ma che ci lascia un pò stupiti è quello relativo alla convenienza dei servizi.

Il 40% degli intervistati infatti afferma di utilizzare l’auto privata poiché la considera più economica rispetto gli altri mezzi o servizi in sharing.

Siete d’accordo con questa affermazione?

Al secondo posto troviamo i monopattini in sharing. Il 36% degli intervistati lo considerano un mezzo più economico rispetto agli altri. Al terzo posto, invece, troviamo le moto private!

E se ci fossero più convenzioni, quali mezzi di trasporto utilizzereste di più?

Dal sondaggio è emerso che i monopattini in sharing sono i più favoriti (53%), a seguire il car sharing (38%) e il bike sharing (21,3%).

Noi di Esco Mobility ci facciamo portavoce affinché la mobilità Palermitana diventi sempre più sostenibile riducendo così il traffico e lo smog.

Tra gli altri dati interessanti vi è senz’altro da tenere in considerazione quello relativo all’acquisto online dei titoli di viaggio: il 30% dei partecipanti al sondaggio ha dichiarato di non aver mai acquistato servizi di trasporto online.

Sorge una domanda spontanea: c’è ancora poca conoscenza circa l’acquisto online o per caso parliamo di diffidenza? Ci sono ancora pochi servizi messi a disposizione dei cittadini?

Come mai si preferisce l’acquisto cartaceo e non quello digitalizzato?

Infine, quasi la totalità dei partecipanti (97%), ha affermato che, in caso di un’unica app con all’interno tutti i servizi di mobilità la userebbe senza ombra di dubbio perché la troverebbe più veloce e pratica rispetto all’uso di più applicazioni.

Il nostro impegno si sta concentrando anche su questo: creare un unico grande “contenitore” di servizi dove poter accedere e scegliere le modalità di trasporto ritenute più convenienti e pratiche. Il cosiddetto MaaS.

 

 

 

L'autore