La città ti blocca? Sbloccati in monopattino!

Lo stiamo vivendo intensamente anche in questi giorni. Il traffico a Palermo è un problema ormai insostenibile. Secondo il rapporto annuale TomTom Traffic Index del 2020, il capoluogo siciliano è tra le città italiane più congestionate. Complici di questa drammatica situazione sono i vari restringimenti dati dalle precarie condizioni delle strade palermitane e dei diffusi e infiniti cantieri. Spesso si rimane ore ed ore intrappolati in file di auto, tanto da desiderare che il nostro mezzo possa spiccare il volo. Eppure esiste già una realtà che si avvicina molto a questa utopia. La micromobilità elettrica arriva in città con l’obiettivo di offrire un servizio innovativo che possa contribuire alla diffusione della mobilità ecosostenibile nella città di Palermo.

traffico in città

L’utilizzo dei mezzi elettrici ci consente spostamenti molto più rapidi e decisamente meno stressanti; è consentito transitare anche in tutte le zone Z.T.L in cui al suo interno è vietato spostarsi se non muniti di un pass. Monopattini, monoruota e biciclette sono ormai sempre più in voga al fine di velocizzare il transito dei cittadini, riducendo anche la produzione di smog.

In particolare, con l’arrivo della stagione balneare e la recente pedonalizzazione del lungomare di Mondello, risulta essere ancor più preziosa la possibilità di poter sfruttare questi mezzi innovativi ed ecosostenibili. Immaginate di poter sfrecciare da una piazza all’altra in pochi minuti, ammirando il mare con il vento fra i capelli, senza dover girare ore ed ore alla ricerca di parcheggio mentre i vostri amici vi aspettano per sorseggiare un fresco aperitivo.

In sharing o a noleggio a lungo termine i mezzi di nuova tecnologia ed eco-friendly risultano essere ormai indispensabili per potersi muovere facilmente e liberamente in città e per non trascorrere gran parte delle nostre giornate in auto.